Informazioni sul mondo di neonati e bambini

La quercia come simbolo della famiglia

giovedì 1 gennaio 2009

Che sia un anno di Pace (Benvenuto 2009)

Pace come Amore
Pace come Solidarietà
Pace come Perdono
Pace come Valore Educativo
Pace come Dono
Pace come Cammino
Pace come Dignità
Pace come Obiettivo
Pace come Amicizia
Pace come Diritto
Pace come Progetto
Pace come Verità
Pace come Cibo e Acqua
Pace come Eternità
Pace come Anima
Pace come Umiltà
Pace come Silenzio
Pace come Vocazione
Pace come Famiglia
Pace come Armonia
Pace come Serenità
Pace come Tolleranza
Pace come Accettazione
Pace come Cambiamento
Pace come Positività
Pace come augurio per tutto il 2009: che entri nelle case e nei cuori di tutti!!

(Il disegno, raffigurante un folletto che spinge un mondo fatto di fiori, è stato realizzato da Sofia Venturelli, I Media per il concorso Poster per la Pace 2006-2007)

3 commenti:

Lori Tubbs ha detto...

Bellissime parole Paola, spero che il 2009 porti anche qualcosa di concreto per la pace nel mondo.

Paola ha detto...

@Lori: speriamo, partendo dai nostri cari, possiamo fare molto...Poi c'è chi ha altre responsabilità che esulano dal nostro controllo...purtroppo.
La guerra è tremenda, leva dignità, leva la vita anche se rimani vivo: chi la promuove, anche tramite delle omissioni, ha una grossa parte di responsabilità!!

Raffaele ha detto...

Capire la dinamica e la correlazione delle forze duali è già tanto, perché per un principio d’attrazione / repulsione le due forze opposte tendono a bilanciarsi. E’ come se combattendo il male, l’oscurità non fa altro che rafforzarsi e di conseguenza tenderà a dominare sulla luce che a sua volta cercherà di opporsi. Creando un continuo instabile processo disarmonizzante che non conduce a niente ma solo a squilibrio, a conflitto duale e ad illusorio potere.

Quel Bene e quel Male sono da ricercare e da curare in ogni cuore umano.

I più letti di sempre

Seguimi su Facebook