Informazioni sul mondo di neonati e bambini

La quercia come simbolo della famiglia

giovedì 7 ottobre 2010

Genitori sufficientemente buoni


"Devo stare più attento. Infatti, nel descrivere con tanta facilità ciò che serve ai bambini, può sembrare che io esiga genitori simili ad angeli altruisti e che mi aspetti un mondo ideale, simile al giardinetto di una casa di periferia, in estate, con il papà che taglia l'erba, la mamma che prepara la cena domenicale e il cane che abbaia al cane del vicino aggrappandosi allo steccato.



Ai bambini piccoli, compresi i neonati, una atmosfera di perfezione stereotipata certamente non giova. Essi hanno, invece, bisogno di avere intorno esseri umani, pur con le loro inevitabili inadeguatezze.


Mi piace usare l'espressione "sufficientemente buono". Genitori sufficientemente buoni sono quelli necessari ai bambini, piccoli e grandi. "Sufficientemente buono" sta a significare voi, genitori, e me, bambino: in altre parole, nella relazione deve esserci spazio per entrambi.


Per essere coerenti, oltre che prevedibili, noi dobbiamo essere noi stessi. Se ci comportiamo così, i nostri figli riusciranno a conoscerci. Se, invece, recitiamo una parte verremo sicuramente scoperti non appena ci sorprenderanno senza trucco".
 
Da "Colloqui con i genitori", di Donald W. Winnicott

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissimo quello che hai scritto.

Sto svolgendo il mio tirocinio in una casa famiglia per ragazze madri e il tema della genitorialità lì ovviamente è centrale. Osservo le madri rapportarsi con i loro figli in modo totalmente diverso l'una dall'altra.
Ho osservato come una mamma faceva in modo da RISULTARE, APPARIRE sempre più perfetta nel suo ruolo, e come questa smania di perfezione aveva conseguenze negative sui piccoli figli.
Questo per dire che i bambini devono conoscere anche l'errore, qualche mancanza, l'imperfezione per imparare a vivere.

Inoltre c'è da dire che i bambini riflettono l'ANSIA da perfezione della mamma e diventano loro stessi ansiosi.

Paola ha detto...

Ciao Valeria, sono d'accordo con te e credo che prima ci togliamo dalla testa che la supermamma è un mito, meglio è... siamo esseri umani, perciò facciamo errori e non siamo perfette, anche quando siamo nel ruolo di mamme ;)

I più letti di sempre

Seguimi su Facebook