Informazioni sul mondo di neonati e bambini

La quercia come simbolo della famiglia

giovedì 4 settembre 2008

Parto cesareo e legame madre-figlio

Non nascondo che "stare dietro" a tutte le notizie che arrivano, notizie come questa (dove si dichiara che se una donna subisce il parto cesareo non avrà un buon legame con suo figlio, o comunque non come quello delle mamme che partoriscono in modo naturale) e non scrivere nulla, è davvero difficile.


Come prima cosa vorrei sottolineare due elementi dell'articolo:
- lo studio è stato effettuato su un campione di 12 partorienti. 12. Un numero davvero rappresentativo della popolazione;
- non è stato specificato se le donne che hanno partorito tramite il cesareo, lo hanno "subito", scelto e, se scelto, per quale ragione.


Viviamo in una società difficile, carica di un'organizzazione, di un sistema che non offre scampo, e gli articoli pubblicati su ricerche fatte, scoperte che vengono spacciate per nuove e non lo sono, topi-cavia equiparati agli esseri umani e via dicendo, di certo non aiutano. In seguito ad una di queste "scoperte sensazionali", sembra che o sei "in" o sei "out" a seconda se aderisci o meno a ciò che la ricerca reputa positivo.


Il legame tra madre e figlio è un rapporto, un'emozione, un mondo, che si studia da anni. I migliori psicologi, psicoanalisti, psichiatri, neuropsichiatri, filosofi ecc. studiano cercando di carpire il segreto che c'è nell'alchimia di questo legame. E ancora non hanno finito di studiarlo.


Questi studi hanno evidenziato che ci sono diversi tipi di legame tra madre e figlio, e che un buon legame non è detto che si 'strutturi' fin dalla nascita.

Anzi, è possibile che dopo aver visto quello sgorbietto uscito dal proprio corpo, si pensi anche che sia brutto, magari è un capellone mai visto e la mamma se lo era immaginato pelato!
Ciò non significa che il legame tra questa madre e il suo bambino non sarà buono. Intervengono talmente tanti fattori che influenzano positivamente o negativamente il rapporto madre-figlio, che relegarlo solo al momento della nascita o rendere questo momento uno dei più importanti per stabilire che tipo di legame sarà, mi sembra alquanto riduttivo.


E l'ossitocina, o "ormone dell'amore, può essere prodotto in seguito anche al provare una emozione positiva, ad un abbraccio, ad un bacio, ad una carezza...al solo prendere in braccio quel piccolo fagotto appena nato, per non parlare del momento dell'allattamento!


Quindi, subire un cesareo, non implica un rapporto con il proprio bambino non buono o non "sufficientemente buono".

2 commenti:

ilsognocurioso ha detto...

Credo che sarebbe un grave errore stilare una classifica dei sentimenti. Il rapporto madre- figlio non è un rapporto economico con surplus, deficit e quant'altro.
sarebbe ridurre a poco qualcosa di immensamente grande e complesso...
bha!

ROSA E OLIVIER ha detto...

"cada beso bautizado
crea nuevas primaveras
donde nace y donde muere
una rosa verdadera."...!?...per te...baci.

I più letti di sempre

Seguimi su Facebook